Impotenza



Definizione

L’impotenza maschile è l’incapacità di ottenere o mantenere il pene in erezione tale da condurre un rapporto sessuale soddisfacente. L’eccitazione sessuale maschile nasce da una serie di fattori correlati fra di loro. Un processo complesso che coinvolge il cervello, vari ormoni, emozioni, nervi e vasi sanguigni. Se questa situazione capita raramente non può essere considerato un problema, a differenza di una continua incapacità a mantenere il pene eretto, che costituisce una problematica complessa che porta a forte ansia, imbarazzo e stress che contribuiscono a problemi relazionali e di autostima. Anche se la problematica può causare imbarazzo è opportuno parlarne con uno specialista. L’impotenza causa anche problemi di autostima, relazionali, soprattutto nei confronti del partner, impossibilità di ottenere una gravidanza ed una vita sessuale non appagante.

Cause

L’eccitazione maschile è un processo complesso che riguarda varie parti del corpo, quindi, può derivare da una problema di qualsiasi parte coinvolta. Nella maggior parte dei casi la disfunzione erettile può essere dovuta da problemi fisici tipo: diabete, obesità, testosterone basso o squilibri ormonali, uso di tabacco, alcuni farmaci, patologie cardiache, pressione alta, alcolismo e abuso di sostanze stupefacenti, presenza di placche peniene (Induratio Penis Plastica), traumi del bacino, chirurgia addomino-pelvica. Oltre ai problemi di natura fisica che racchiudono la maggioranza dei casi, esistono problemi di natura psicologica causati da forte stress, senso di inadeguatezza nei confronti del partner, ansia da prestazione, depressione o altre condizioni di salute mentale, problemi relazionali o preoccupazioni di vario tipo.

Diagnosi

Una volta appurata l’esistenza e la persistenza del problema è opportuno rivolgersi all’Andrologo. Diversi sono gli esami per la diagnosi. Innanzitutto il colloquio, conoscere per es. se il paziente avverte erezioni notturne e/o mattutine spontanee, poi un esame fisico generale, in particolare del pene e dei testicoli. Gli esami del sangue per verificare eventuali malattie cardiache, diabete, squilibri degli ormoni sessuali o altre malattie; nel sospetto di alterazione vascolare è fondamentale l’eco-doppler penieno dinamico per verificare il flusso del sangue al pene in fase erettiva indotta da farmaci iniettati nel pene come le prostaglandine; meno frequentemente oggi viene utilizzato il Rigiscan che monitora le erezioni notturne, per svelare la natura psicologica del problema erettivo. Nel sospetto di impotenza di natura psicologica è opportuno l’aiuto dello psico-sessuologo.

Trattamento

Esistono vari farmaci utilizzati per la cura dell’impotenza. Oltre a considerare che la migliore cura è la rimozione della causa o meglio delle cause, essendo spesso l’impotenza un problema multifattoriale, l’uso spontaneo dei farmaci come il Viagra e simili spesso usati in modo improprio può essere molto pericoloso. Esistono in casi particolari e avanzati di impotenza non risolvibile con farmaci orali o iniettivi diretti altri modi per provare a risolvere la disfunzione erettile, ad esempio il sistema Vacuum e la protesi peniena. La prima, meno invasiva, è costituita da un cilindro dove inserire il pene con pompa manuale o alimentata da batterie. Iniziando a pompare si crea un sottovuoto nel cilindro che spinge il sangue nel pene. Una volta eretto si pone un anello sulla base del pene in modo da farlo rimanere eretto bloccando il sangue nel suo interno. Concluso il rapporto sessuale bisogna togliere l’anello.
Le Protesi peniene, invece, introdotte per via chirurgica, possono essere o gonfiabili o malleabili. I dispositivi gonfiabili permettono di avere un controllo sulla durata dell’erezione mentre i dispositivi malleabili mantengono il pene fermo ma in grado di piegarsi. Infine nelle forme di impotenza legata alla cosiddetta fuga venosa, per incapacità del pene a mantenere un’erezione, o in presenza di placche stabilizzate del pene da Induratio Penis Plastica che oltre a rendere difficoltosa l’erezione comportano deviazione anche grave dell’asse penieno, la chirurgia pure spesso risulta risolutiva. Come in tante patologie, anche per evitare la disfunzione erettile è importante adottare uno stile di vita salutare, evitando fumo, alcol e droghe; fare regolare attività fisica; ridurre lo stress; accettare aiuto per combattere l’ansia e la depressione; seguire una dieta sana riducendo al minimo l’assunzione di grassi animali e di carboidrati, soprattutto zuccheri semplici.

I contenuti precedenti sono a carattere puramente informativo, non costituiscono e non sostituiscono un consulto medico. Per prendere un appuntamento e approfondire tali temi potete contattarmi al 3339433861 o inviarmi un’email compilando il form contatti.



Prenota una visita velocemente e controlla sul calendario le disponibilità


Luigi Montano - docplanner.it